Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

Sicurezza e affidabilità con gli antivibranti a molla GERB

Gli antivibranti a molle elicoidali vengono usati per sostenere in sicurezza le strutture, sulla base del progetto. Le frequenze proprie significative, che dipendono dalle proprietà elastiche delle molle nelle direzioni verticale ed orizzontale, dal carico permanente e dalla geometria della struttura sostenuta, rientrano nell’intervallo compreso tra 1–5 Hz in direzione verticale e nell’intervallo compreso tra 0,5–3 Hz in direzione orizzontale. La frequenza di taglio verticale più economica è attorno a 3–3,5 Hz.

 

Un corretto dimensionamento degli antivibranti a molla riduce le forze dinamiche in funzione della frequenza di eccitazione e della rigidezza del supporto. L’ isolamento attivo dalle vibrazioni produce una riduzione di queste ultime nell’ambiente, ad esempio durante il funzionamento di macchinari. L’isolamento passivo protegge l’oggetto sostenuto dagli antivibranti. In questo modo, gli edifici o le attrezzature sensibili possono essere protetti dalle vibrazioni provenienti dal terreno. Gli antivibranti a molla non sono soggetti ad oscillazioni in assenza di carichi esterni o interni; il supporto rimane stabile nel tempo.

 

La versione più semplice di un antivibrante a molla è costituito da una piastra inferiore, dalle molle e da una piastra superiore. Questa disposizione presenta costi contenuti ed un’elevata capacità di isolamento. Tuttavia, qualsiasi variazione del carico verticale provoca cedimenti durante la costruzione. Questo effetto può essere evitato utilizzando antivibranti precaricabili, i quali vengono precompressi mediante un sistema idraulico, solitamente in fabbrica, fino ad un’altezza prestabilita o al carico di progetto previsto, e bloccati mediante tiranti di precarico. Questo processo è fondamentale durante la costruzione di edifici o di fondazioni di macchinari.

 

Gli antivibranti possono essere progettati a molla singola o con diverse molle in parallelo sulla base del carico verticale da sostenere. Le caratteristiche delle singole molle devono essere scelte tenendo in considerazione il campo di applicazione e il carico richiesto o i valori di spostamento necessari. È possibile utilizzare anche antivibranti con smorzatori integrati, se necessario.

 

Il dimensionamento degli antivibranti idonei per la vostra applicazione è semplificato grazie al supporto dei nostri specialisti – non esitate a contattarci!

precaricabile

precaricabile con smorzatore

non precaricabile

non precaricabile con smorzatore

Ulteriori risorse

Brochure: Antivibranti a molla standard

Brochure: Antivibranti con molle a vista –
per carichi fino a 17 kN

Settori di applicazione

  PRODUZIONE, INDUSTRIA ED ENERGIA 

  ARCHITETTURA ED EDILIZIA

  TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

Home    Gruppi di prodotti  // Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

 

Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

Sicurezza e affidabilità con gli antivibranti a molla GERB

Gli antivibranti a molle elicoidali vengono usati per sostenere in sicurezza le strutture, sulla base del progetto. Le frequenze proprie significative, che dipendono dalle proprietà elastiche delle molle nelle direzioni verticale ed orizzontale, dal carico permanente e dalla geometria della struttura sostenuta, rientrano nell’intervallo compreso tra 1–5 Hz in direzione verticale e nell’intervallo compreso tra 0,5–3 Hz in direzione orizzontale. La frequenza di taglio verticale più economica è attorno a 3–3,5 Hz.

 

Un corretto dimensionamento degli antivibranti a molla riduce le forze dinamiche in funzione della frequenza di eccitazione e della rigidezza del supporto. L’ isolamento attivo dalle vibrazioni produce una riduzione di queste ultime nell’ambiente, ad esempio durante il funzionamento di macchinari. L’isolamento passivo protegge l’oggetto sostenuto dagli antivibranti. In questo modo, gli edifici o le attrezzature sensibili possono essere protetti dalle vibrazioni provenienti dal terreno. Gli antivibranti a molla non sono soggetti ad oscillazioni in assenza di carichi esterni o interni; il supporto rimane stabile nel tempo.

 

La versione più semplice di un antivibrante a molla è costituito da una piastra inferiore, dalle molle e da una piastra superiore. Questa disposizione presenta costi contenuti ed un’elevata capacità di isolamento. Tuttavia, qualsiasi variazione del carico verticale provoca cedimenti durante la costruzione. Questo effetto può essere evitato utilizzando antivibranti precaricabili, i quali vengono precompressi mediante un sistema idraulico, solitamente in fabbrica, fino ad un’altezza prestabilita o al carico di progetto previsto, e bloccati mediante tiranti di precarico. Questo processo è fondamentale durante la costruzione di edifici o di fondazioni di macchinari.

 

Gli antivibranti possono essere progettati a molla singola o con diverse molle in parallelo sulla base del carico verticale da sostenere. Le caratteristiche delle singole molle devono essere scelte tenendo in considerazione il campo di applicazione e il carico richiesto o i valori di spostamento necessari. È possibile utilizzare anche antivibranti con smorzatori integrati, se necessario.

 

Il dimensionamento degli antivibranti idonei per la vostra applicazione è semplificato grazie al supporto dei nostri specialisti – non esitate a contattarci!

precaricabile

precaricabile con smorzatore

non precaricabile

non precaricabile con smorzatore

Ulteriori risorse

Brochure: Antivibranti a molla standard

Brochure: Antivibranti con molle a vista –
per carichi fino a 17 kN

Settori di applicazione

    PRODUZIONE,
      INDUSTRIA ED ENERGIA    

  ARCHITETTURA ED
    EDILIZIA   

  TRASPORTI E
    INFRASTRUTTURE  

Home    Gruppi di prodotti  // Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

Sicurezza e affidabilità con gli antivibranti a molla GERB

Gli antivibranti a molle elicoidali vengono usati per sostenere in sicurezza le strutture, sulla base del progetto. Le frequenze proprie significative, che dipendono dalle proprietà elastiche delle molle nelle direzioni verticale ed orizzontale, dal carico permanente e dalla geometria della struttura sostenuta, rientrano nell’intervallo compreso tra 1–5 Hz in direzione verticale e nell’intervallo compreso tra 0,5–3 Hz in direzione orizzontale. La frequenza di taglio verticale più economica è attorno a 3–3,5 Hz.

 

Un corretto dimensionamento degli antivibranti a molla riduce le forze dinamiche in funzione della frequenza di eccitazione e della rigidezza del supporto. L’ isolamento attivo dalle vibrazioni produce una riduzione di queste ultime nell’ambiente, ad esempio durante il funzionamento di macchinari. L’isolamento passivo protegge l’oggetto sostenuto dagli antivibranti. In questo modo, gli edifici o le attrezzature sensibili possono essere protetti dalle vibrazioni provenienti dal terreno. Gli antivibranti a molla non sono soggetti ad oscillazioni in assenza di carichi esterni o interni; il supporto rimane stabile nel tempo.

 

La versione più semplice di un antivibrante a molla è costituito da una piastra inferiore, dalle molle e da una piastra superiore. Questa disposizione presenta costi contenuti ed un’elevata capacità di isolamento. Tuttavia, qualsiasi variazione del carico verticale provoca cedimenti durante la costruzione. Questo effetto può essere evitato utilizzando antivibranti precaricabili, i quali vengono precompressi mediante un sistema idraulico, solitamente in fabbrica, fino ad un’altezza prestabilita o al carico di progetto previsto, e bloccati mediante tiranti di precarico. Questo processo è fondamentale durante la costruzione di edifici o di fondazioni di macchinari.

 

Gli antivibranti possono essere progettati a molla singola o con diverse molle in parallelo sulla base del carico verticale da sostenere. Le caratteristiche delle singole molle devono essere scelte tenendo in considerazione il campo di applicazione e il carico richiesto o i valori di spostamento necessari. È possibile utilizzare anche antivibranti con smorzatori integrati, se necessario.

 

Il dimensionamento degli antivibranti idonei per la vostra applicazione è semplificato grazie al supporto dei nostri specialisti – non esitate a contattarci!

precaricabile

precaricabile con smorzatore

non precaricabile

non precaricabile con smorzatore

Ulteriori risorse

Brochure: Antivibranti a molla standard

Brochure: Antivibranti con molle a vista –

per carichi fino a 17 kN

Settori di applicazione

PRODUZIONE, INDUSTRIA ED ENERGIA

ARCHITETTURA ED EDILIZIA

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

Home    Gruppi di prodotti  // Antivibranti a molla elicoidale in acciaio

Torna su